Marche

Raffaello e gli amici di Urbino

Raffaello e gli amici di Urbino

“Raffaello e gli amici di Urbino” è promossa ed organizzata dalla Galleria Nazionale delle Marche, diretta da Peter Aufreiter, ed è curata da Barbara Agosti e Silvia Ginzburg. “Indaga e racconta, per la prima volta in modo così compiuto, anticipa il Direttore Aufreiter, il mondo delle relazioni di Raffaello con un gruppo di artisti operosi […]

Raffaello e gli amici di Urbino Leggi tutto »

Divagazioni mentali spaziotempo

Divagazioni mentali spaziotempo

Alla mostra, che si terrà negli ambienti dell’appartamento ducale dal 29 luglio al 24 settembre, verranno esposte le opere di Rodolfo Giustiniani, artista poliedrico, che dalla grafica spazia alla scultura e che attraverso la sua esposizione si propone di eliminare quel distacco quasi sacrale, oltrechè abituale, fra le opere d’arte e chi le osserva. clicca

Divagazioni mentali spaziotempo Leggi tutto »

Mimmo Paladino e i giovani artisti con sezione Libri speciali

Mimmo Paladino e i giovani artisti con sezione Libri speciali

In mostra i “Testimoni” di Mimmo Paladino, quattro imponenti opere in bronzo, figure ieratiche e misteriose, capaci di esprimere l’essenza magica dell’umanità, evocando un passato mitico che attraversa culture e identità diverse. Accanto alle opere del maestro della Transavanguardia i lavori dei finalisti dei tre Concorsi della Biennale Arteinsieme Arti figurative – Musica – Libri

Mimmo Paladino e i giovani artisti con sezione Libri speciali Leggi tutto »

Biennale Arteinsieme

Biennale Arteinsieme

La SABAP Marche, in collaborazione con il Museo Tattile Statale Omero, partecipa a #Biennale Arteinsieme con tre percorsi rivolti alle scuole di diverso ordine e grado: Visite tattili presso il Museo Civico “Alvaro Casagrande di Castelleone di Suasa. Arte in mano, percorso tattile su reperti archeologici originali – presso le scuole Totem sensoriale per la

Biennale Arteinsieme Leggi tutto »

Lorenzo de Carris e i pittori eccentrici nelle Marche del primo Cinquecento

Lorenzo de Carris e i pittori eccentrici nelle Marche del primo Cinquecento

Attraverso la selezione di pitture e sculture che vanno dal 1490 alla metà del Cinquecento, la mostra racconta l’arte nelle Marche del Rinascimento maturo e si snoda lungo un percorso cronologico e stilistico che accosta le opere di Lorenzo de Carris a quelle dei suoi contemporanei coma Luca Signorelli, Cola dell’Amatrice e Vincenzo Pagani. clicca

Lorenzo de Carris e i pittori eccentrici nelle Marche del primo Cinquecento Leggi tutto »

Torna in alto

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per funzionare meglio e per offrire pubblicità attinente agli interessi dei visitatori. Proseguendo con la navigazione oppure cliccando il pulsante ok acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi