skip to Main Content

605 prepared dc-motors, cardboard boxes

605 prepared dc-motors, cardboard boxesInaugura sabato 22 ottobre alle ore 18.00 nell’ambito di NODE festival, “605 prepared dc-motors, cardboard boxes”, prima mostra personale in un museo italiano dell’artista svizzero Zimoun, noto per le sue opere che uniscono sound art e architettura degli spazi.

La mostra, a cura di Filippo Aldovini, è organizzata e prodotta da Galleria civica di Modena e Fondazione Cassa di Risparmio di Modena in collaborazione con Associazione Lemniscata e fuse*. Questa mattina, giovedì 20 ottobre, l’esposizione è stata presentata in anteprima alla stampa, contestualmente con il programma dell’edizione 2016 del festival “Node”, da Gianpietro Cavazza, assessore alla Cultura del Comune di Modena; Gabriella Roganti, della Galleria civica di Modena; Filippo Aldovini, curatore della mostra e direttore di NODE festival; l’artista ZimounMattia Carretti, direttore di fuse*; Marco Mancuso, direttore di Digicult.

clicca qui per leggere il resto della notizia

Questo articolo ha 0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per funzionare meglio e per offrire pubblicità attinente agli interessi dei visitatori. Proseguendo con la navigazione oppure cliccando il pulsante ok acconsenti a ricevere cookie sul tuo dispositivo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi